Pianoro di Proba Petronia e parco del Pineto: come tutelarli? I cittadini incontrano il Municipio.

Il parco del Pineto è un’area verde che si estende tra la Balduina, Valle Aurelia, Monte Mario e Torrevecchia (Pineta Sacchetti) a cui, dal nostro quartiere, si accede principalmente da via Proba Petronia, dove si trova un pianoro con un’area giochi e un’area cani. Nonostante si tratti di un parco assai ampio dove la natura trionfa incontaminata, non sembra essere molto considerato dalle istituzioni, e quasi ogni anno, d’estate, è preda di incendi più o meno vasti, che ne danneggiano la vegetazione. L’ultimo, uno dei più grandi che si ricordino, è avvenuto lo scorso 4 luglio, e, oltre a distruggere diversi ettari di verde, ha danneggiato i giochi dei bambini, alcune panchine e mandato letteralmente, “in fumo” le staccionate di alcuni sentieri, soprattutto quelli che scendono verso Valle Aurelia. Le fiamme sono arrivate a lambire i palazzi in fondo a via Papiniano e su via Proba Petronia, i cui inquilini sono stati evacuati per qualche ora, ma, per fortuna, non ci sono stati ulteriori danni. Dopo il terribile incendio, un po’ in tutto il quartiere serpeggiava il malumore per la situazione in cui versava un parco così ricco di verde, ma le brutte sorprese non erano del tutto finite.

Dalla sera del 4 luglio, infatti, i cancelli su via Proba Petronia da cui si accede al pianoro adiacente sono stati chiusi, e sono rimasti chiusi per oltre due mesi, fino allo scorso 10 settembre. Si sperava che almeno, prima della riapertura, fossero stati rimossi i resti dei giochi, delle panchine e delle staccionate danneggiate, e che, magari, fossero stati sostituiti con dei nuovi, ma, in realtà, ciò non è avvenuto, e vi sono stati solamente posti dei nastri attorno. Il pianoro, insomma, dopo essere rimasto chiuso per più di due mesi, è stato riaperto senza le condizioni di sicurezza adeguate a che possa tornare ad essere frequentato liberamente dai bambini, come prima avveniva, visto che questi potrebbero farsi male con i resti dei giochi danneggiati o con le panchine mezze rotte. Il parco del Pineto, come parco regionale urbano, è attualmente gestito dall’Ente Roma Natura, ma, da gennaio 2023, la sua gestione passerà al Comune di Roma. Lorenzo De Santis, consigliere del XIV Municipio e residente alla Balduina, essendo stato contattato, dopo l’ultimo incendio, da molte persone che gli chiedevano se si potesse fare di più per tutelare il parco, aveva convocato per lo scorso mercoledì 14 settembre, alle 18, nell’area cani del pianoro di Proba Petronia, un incontro per fare il punto su ciò, con l’evento che, su Facebook, ha chiamato “Pianoro di Proba Petronia: una comunità che cura!

All’incontro di mercoledì scorso hanno partecipato decine di persone, tutte amareggiate, oltre che per il recente incendio, per come, finora, sono stati gestiti il pianoro e l’intero parco del Pineto, ma anche desiderose di fare qualcosa per tutelarli e preservarli, con l’impegno civico e il volontariato, a cui, però, anche la politica dovrebbe dare una continuità. Erano presenti, infatti, i rappresentanti di diverse associazioni già impegnate sul territorio, o proprio per il parco del Pineto, tra cui l’associazione Balduina per il Pineto, l’associazione Casotto di Monte Ciocci, il Comitato Valle dell’Inferno, Retake Roma Balduina e Ridaje. È emerso, tra l’altro, che la manutenzione regolare del pianoro, con la pulizia dello stesso e lo sfalcio dell’erba, non viene più effettuata dal 2010, e, anche per questo, si spera che, con la fine della gestione da parte dell’Ente Roma Natura, la situazione possa, almeno in parte, migliorare, anche se si teme che pure durante il periodo del cambio di gestione vi possano essere difficoltà e, di conseguenza, poca cura del parco.

Un altro aspetto che è emerso è che parte dell’area del parco del Pineto è privata, e quindi, prima di effettuarvi determinate opere, occorre stabilire se è possibile realizzarle o a chi compete farlo. Sono sembrati, comunque, tutti d’accordo sul fatto che, per farsi ascoltare al meglio dalle istituzioni, più che costituire tante piccole associazioni “slegate” tra di loro, sia meglio riuscire a fare rete tra le stesse e a parlare una voce unica. E questa è anche la posizione espressa da Balduina’S che si è messa a disposizione per supportare queste istanze, e per fare luce sugli altri aspetti, sia amministrativi, sia inerenti alla struttura stessa del parco. Un nuovo incontro è previsto per mercoledì 28 settembre, sempre alle 18 e sempre al pianoro di Proba Petronia, con quello che, su Facebook, è stato chiamato l’evento “Pianoro di Proba Petronia: una comunità che cura 2º atto”. Partecipiamo!

Luca Fiorucci
Pianoro di Proba Petronia e parco del Pineto: come tutelarli? I cittadini incontrano il Municipio.
16 Set
Condividi articolo
Ti potrebbero interessare anche…
  • Pianoro di Proba Petronia e parco del Pineto: come tutelarli? I cittadini incontrano il Municipio (2.Continua)

    Pianoro di Proba Petronia e parco del Pineto: come tutelarli? I cittadini incontrano il Municipio (2.Continua)

    30 Settembre 2022
  • Piazza Mazzaresi “pedonale”?

    Piazza Mazzaresi “pedonale”?

    21 Settembre 2022
  • Pianoro di Proba Petronia e parco del Pineto: come tutelarli? I cittadini incontrano il Municipio.

    Pianoro di Proba Petronia e parco del Pineto: come tutelarli? I cittadini incontrano il Municipio.

    16 Settembre 2022
  • Balduina’S aiuta ad usufruire dei contributi della Regione Lazio per l’occupazione degli under 35

    Balduina’S aiuta ad usufruire dei contributi della Regione Lazio per l’occupazione degli under 35

    15 Settembre 2022
  • Piazza della Balduina pedonale? Balduina’S chiede l’avvio del progetto

    Piazza della Balduina pedonale? Balduina’S chiede l’avvio del progetto

    26 Giugno 2022
  • Imprese, cittadini e istituzioni a confronto.

    Imprese, cittadini e istituzioni a confronto.

    1 Giugno 2022
  • “Dillo a noi!”, filo diretto con le Istituzioni.

    “Dillo a noi!”, filo diretto con le Istituzioni.

    17 Maggio 2022
  • Cinghiali, che fare? Arrivano recinzioni e varchi. Breschi (Balduina’S): “Vanno riportati nel loro habitat”

    Cinghiali, che fare? Arrivano recinzioni e varchi. Breschi (Balduina’S): “Vanno riportati nel loro habitat”

    9 Aprile 2022
  • “Seconda Chance”, il progetto per dare lavoro ai detenuti a fine pena

    “Seconda Chance”, il progetto per dare lavoro ai detenuti a fine pena

    27 Marzo 2022
  • Balduina, si riparte dai bambini.

    Balduina, si riparte dai bambini.

    23 Marzo 2022
  • Home
  • Notizie
  • Pianoro di Proba Petronia e parco del Pineto: come tutelarli? I cittadini incontrano il Municipio.
Torna su
Progetto realizzato con il contributo di
Regione Lazio
Balduina'S - Via della Balduina 96, 00136 Roma - P.IVA 14608301009 - RM1533070
Sito realizzato da Seocrate